2011 – Dott.ssa Sabrina Falzone

ROSARIO TORTORELLA

Gli algoritmi della vita

Sobrie ambientazioni di sapore classico si aprono sull’idillio umano, impreziosendo con nuove luci emozionali la ricerca artistica di Rosario Tortorella, leggero nel suo cromatismo tenue e nelle sue fantastiche peregrinazioni cerebrali. E’ il viaggio della sensibilità creativa verso altri scenari di onirica sembianza, suggellato dall’atmosfera di un’ipotetica realtà visiva che scandaglia il tempo, lo spazio, il suono.

Sovrano di quest’algoritmo esistenziale che sintetizza la pittura di Rosario Tortorella, è il silenzio, che sovrasta le architetture della mente, diluendole verso l’amabile irrevocabilità dell’universo teoretico. E’ un itinerario inconscio che la psiche compie con totale perdizione nell’attesa di ritrovare la luce reale; nell’attesa di ritrovarsi.

Dott.ssa Sabrina Falzone

(Critico e Storico dell’Arte)

Milano, 20 luglio 2011