2012 – Nota critica Prof. Livoti

SEGNI…in itinera

Una iconografia dell’attuale, quella di Rosario Tortorella. Una realtà dal sacro all’umanizzazione del sacro stesso in cui anche l’accezione del senso storico dell’humanitas biblica travolge gli eventi pittorici dell’artista.

Tortorella esprime simbologie arcane e simbiotiche nel dipanare storie che, dall’umano al divino, guardano alla realtà in rapida dissoluzione. Le fasi della vita costruite in alternate sensazioni di metafore, a volte oscure, a volte primordiali, altre surreali, che hanno in comune l’uomo del tempo e nel tempo. “…il pittore non deve dipingere quello che vede, ma quello che si vedrà.”- Paul Valery.

maggio 2012

Giuseppe Livoti

(Docente di Metodologia della critica d’arte e Critico d’Arte)